Il Nola vince ancora: il Summa si arrende a Conte e Della Marca

NOLA- (di Vincenzo Capezzuto) – Secondo successo consecutivo per il Nola che liquida il Summa Rionale. Di Ale Della Marca e Conte le reti che decidono la gara, entrambe nella ripresa. Bianconeri che vincono ma che non convincono appieno: poco concreti in zona d’attacco e soprattutto incapaci di dare continuità alla propria azione offensiva. Alla fine comunque successo meritatissimo contro un avversario che ha effettuato solo due conclusioni in porta nell’arco dei 90 minuti.

COSI’ IN CAMPO. Nola che vince non si cambia. Mister Santaniello schiera lo stesso undici (e con lo stesso modulo) che ha vinto la scorsa settimana a Pozzuoli. Linea difensiva a 4, composta da tutti over. Caccavale e Zero al centro, Pastore a Addeo sugli esterni. Centrocampo a 3: Sasso regista basso, con Alfieri e Ale Della Marca a fare legna in mezzo al campo. In avanti il punto di riferimento e Di Biase, con Conte e Peppe Della Marca ad agire sulle corsie esterne. Nella ripresa non cambia nulla, nonostante i cambi, sotto l’aspetto tattico. Rispetto a precedenti gare si va avanti col 4-3-3 fino al termine.

BENE I TRE PUNTI, ANCHE SE… Alla fine conta solo il risultato: il Nola doveva vincere e così è stato. Ma quanta sofferenza (più sugli spalti che in campo). Contro un avversario di certo non irresistibile (forse il peggiore incontrato quest’anno) la truppa di Santaniello ci ha messo davvero troppo tempo ad archiviare la pratica. Nel primo tempo numerose occasioni non concretizzate, anche se quattro su cinque arrivano su azioni da fermo (calci d’angolo e punizioni). Nella ripresa il copione della gara non è mutato: si è giocato ad una porta, anche se con ancora minore incisività. Dopo il gol è stato tutto più facile con Di Biase che si è divorato due volte la rete del tris. Tutto è bene, alla fine, quel che finisce bene… La squadra (e lo staff tecnico però) hanno ancora molto da lavorare: la squadra deve crescere, soprattutto in personalità. Una squadra che punta ai vertici è obbligata a chiudere prima partite come quelle contro il Summa. E domenica prossima c’è il big match contro l’Afragolese, primo vero esame per il Nola.

LA CRONACA. Primo tempo a senso unico con il Nola solo in campo e il Summa arroccatissimo in difesa. Al 7’ la più bella azione del match: al limite scambio in velocità e tutto di prima G. Della Marca – Di Biase – G. Della Marca con quest’ultimo che manca di un soffio sulla trasversale. Al 10’ punizione di G. Della Marca fuori di poco. Al 14’ altra occasione per il Nola. Cross di Addeo per Di Biase che di testa angola troppa e manda a lato. Alla mezz’ora A. Della Marca mette al centro con Di Biase che anticipa il compagno di squadra Caccavale , ma il suo colpo di testa viene respinto in extremis dal portiere avversario Piccolo. Al 40’ altra occasionissima per i bianconeri. Azione d’angolo con Zero che a porta sguarnita non impatta al meglio e la sfera finisce incredibilmente a lato dopo aver attraversato tutto lo specchio.

In avvio di ripresa ci prova DI Biase, scattato sul filo del fuorigioco, ma la sua conclusione è alta. Poi il Summa prova a venir fuori, alzando il baricentro e la pressione dei bianconeri perde di intensità. Almeno fino al 71’ quando i locali trovano il gol del vantaggio: ottima azione di un generoso Di Biase che salta un avversario e serve un ghiotto pallone ad A. Della Marca che insacca. Il Summa crolla e al 77’ Conte ipoteca i tre punti scavalcando Piccolo in uscita con un velenoso pallonetto.

NOLA 2

SUMMA RIONALE 0

NOLA (4-3-3): Balbi; Pastore, Zero, Caccavale (71’ Caliendo), Addeo; Sasso, Alfieri (46’ Trinchese), A. Della Marca (84’ Porto); G. Della Marca, Di Biase, Conte. All. Santaniello

SUMMA RIONALE TRIESTE (4-4-2): Piccolo; Allocca, Palmieri, D’Avino, Carotenuto; Sansone, Di Marzo (67’Regina), Russo (71’ Cardenio), Abete (80’ Cutolo); Di Lorenzo, Cositone. All. Iodice

ARBITRO: Palmieri di Avellino (assistenti Scognamiglio e De Simone di Ercolano)

RETI: 71’ A. Della Marca, 77’ Conte

NOTE: Spettatori 600 circa. Ammoniti Sasso, Pastore, A. Della Marca, G. Della Marca

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com