Nola, 55 alberi rischiano abbattimento: in pericolo anche il secolare Montezuma nella Villa comunale

NOLA- Cinquantacinque albrei su 75, tra villa comunale e cimitero, rischiano l’abbattimento. E’ l’esito delle analisi fatte svolgere dal Comune di Nola: classe di rischio massima per 55 piante che rischiano l’abbattimento, ma la grande maggioranza degli alberi, cmpreso il secolare “Montezuma” nella Villa comunale, sono a rischio. A pesare sulle condizioni della flora cittadina, in base alla perizia di un agronomo incaricato dal Comune,  la pessima manutenzione che in alcuni casi ha danneggiato irreparabilmente, recidendo le branche principali delle piante, e la speculazione edilizia dei cantieri e delle nuove cappelle realizzate all’interno del cimitero.

Il sindaco Biancardi ha chiesto una controperizia al Forum ambiente area nolana che, in attesa che venga svolta, ha a sua volta chiesto al Comune il transennamento e la messa in sicurezza degli alberi a rischio immediato di crollo; di aprire un’inchiesta amministrativa sulle ditte che negli ultimi anni hanno curato il verde pubblico per conto del Comune compromettendo irreversibilmente la salute dei “senatori” della città di Nola; la ripiantumazione immediata per ogni albero che verrà sradicato, con un altro albero dello stesso valore; di fare tutto il possibile per salvare quegli alberi che rientrano nella classe di rischio intermedia.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online