Sequestro d’armi a Mugnano, denunciato uomo che le custodiva in casa

MUGNANO DEL CARDINALE- Ieri  i Carabinieri della Compagnia di Baiano nel corso di servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia di armi, munizioni e materiale esplodente hanno denunciato una persona di Mugnano  trovata in possesso di 1 fucile doppia canna, calibro 12, presumibilmente fabbricato negli U.S.A, con matricola visibilmente abrasa, non censito negli appositi registri dello Stato Italiano; alcune cartucce palla piombo, caratterizzate dal maggiore effetto lesivo rispetto a quelle a frammentate; 1 fucile calibro 24, detenuto senza l’apposita autorizzazione, tutto sottoposto a sequestro. I militari nel corso delle operazioni hanno rinvenuto l’arma con la matricola riportata sulle canne, interamente abrasa, per la quale la persona detentrice non è stata in grado di spiegare  l’effettiva provenienza e neanche la motivazione della cancellazione della serie alfanumerica che serve ad identificarla.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online