Talenti nostrani: Francesca Vitale di Saviano vince il Cantagiro

Francesca Vitale

Francesca Vitale

SAVIANO- (di Saverio Falco)  La cittadina del Carnevale vanta un nuovo talento artistico: si tratta della splendida voce della giovanissima Francesca Vitale, diciottenne savianese, studentessa di canto lirico e pianoforte presso il conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino.  Francesca, appassionata di canto fin dalla tenera età, ha partecipato ad un provino canoro pubblico, organizzato nel maggio 2014 dal Village Music Lab Accademy, associazione che promuove l’arte e la cultura musicale selezionando nuovi talenti e inserendoli nel mondo artistico della musica italiana delle grandi case discografiche. Il 30 settembre scorso presso il teatro comunale di Fiuggi la giovane artista ha partecipato come finalista della sua regione, la Campania, alle fasi conclusive del concorso canoro nazionale “Il Cantagiro 2014” nella categoria lirico-pop. Tra gli oltre trecento concorrenti in gara giunti da ogni parte della penisola, l’ugola d’oro originaria di Saviano si è classificata nei primi 27 finalisti nazionali, unica voce a rappresentare la regione Campania. Già questo è stato motivo di vanto e orgoglio per la famiglia Vitale, che ha visto realizzarsi il grande sogno della figlia. Ma la gioia dei familiari di Francesca si è moltiplicata il 4 ottobr, giorno della finale nazionale del festival musicale, quando la ragazza ha ottenuto una inattesa quanto gradita vittoria, classificandosi prima. La Giuria, composta da Enzo De Carlo, promotore della manifestazione, e da altre personalità competenti del settore musicale ha, infatti, assegnato il prestigioso premio alla diciottenne savianese, che si è aggiudicata l’edizione 2014 presentando il brano inedito dal titolo “Ma quale amore”, scritto, musicato e arrangiato dai maestri Giuseppe Sasso e Claudio Romano. Oltre ad essere stata insignita di una targa ricordo, Francesca vedrà il suo brano inciso e pubblicato nella compilation del Cantagiro 2014, in uscita nei prossimi mesi su tutti i circuiti nazionali e in vendita nei music store.

La giusta ricompensa per Francesca, un successo ricercato e meritato, dopo anni e anni di studio musicale. La sua esperienza artistica inizia otto anni or sono, all’eta di soli dieci anni, quando Francesca, all’epoca poco più che una bambina, inizia a calcare i palcoscenici di feste popolari, spettacoli di piazza e concorsi canori locali. Da allora non ha più smesso, impegnandosi nello studio per affinare e perfezionare il suo timbro vocale e renderlo sempre più armonioso, raffinato ed elegante. Tra i suoi cantanti preferiti, nonché miti e modelli, figurano Mina, Albano, Claudio Villa e Lucio Battisti, dai quali attinge le canzoni del suo repertorio. Francesca, felice e allo stesso tempo intensamente emozionata, si è dichiarata soddisfatta della vittoria e ha voluto ringraziare e dedicare il premio ai suoi genitori che l’hanno sempre incoraggiata e sostenuta, per ringraziarli dei notevoli sacrifici, anche e non solo economici, che hanno dovuto affrontare per consentire alla loro amata figlia la realizzazione di un sogno. Soddisfazione incredibile anche per i suoi familiari, entusiasti per il raggiungimento di un traguardo tanto importante.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online