Tufino, carabinieri scoprono centro per riciclaggio auto rubate: denunciato un 54enne

Nuova immagine (1) Nuova immagineTUFINO- I carabinieri della stazione di Schiava hanno arresttao o per riciclaggio di auto rubate Gaetano Antonio Galluccio, 54 anni. In un capannone eretto su un terreno di sua proprietà in Contrada Cesina occultava la 500 di una 45enne napoletana rubata a napoli il 15 ottobre. Al momento dell’irruzione dei carabinieri erano già state iniziate le operazioni di smontaggio. All’interno della proprietà sono state altresì rinvenute varie parti di autovettura (paraurti, cruscotti, centraline elettroniche, cofani, marmitte) accatastate, in parte anche interrate, nonché tagliandi e polizze assicurative di altre autovetture risultate provento di furto.
Annesso al capannone, un locale adibito ad officina, verosimilmente usato per le attività di smontaggio delle parti che sarebbero state vendute come ricambi e di “sezionamento” dei veicoli rubati. Galluccio, denunciato anche per reati ai danni dell’ambiente, è stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com