Viveva in bunker videosorvegliato, arrestato affiliato ai Longobardi- Beneduce

dirobertoPOZZUOLI- I carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno arrestato Antonio Di Roberto, 39 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, ritenuto affiliato clan camorristico dei “Longobardi-Beneduce”. I militari dell’Arma hanno proceduto all’arresto su ordine di carcerazione emesso il 23 ottobre dalla procura generale di Napoli (Di Roberto dovrà espiare la pena residua di un anno, 3 mesi e un giorno di reclusione per concorso formale e reato continuato in associazione per delinquere di tipo mafioso). Nella circostanza sono state effettuate perquisizioni ed e’ stato scoperto un sistema di videosorveglianza composto da telecamera e cavi di collegamento, che l’uomo aveva installato nei pressi della sua abitazione per controllare gli ingressi alla sua palazzina. Nel palazzo sono state rinvenute e sequestrate 40 stecchette di hashish (80 grammi circa), rinvenute nell’androne del palazzo e sottoposte a sequestro a carico di ignoti.
l’arrestato e’ stato tradotto nel centro penitenziario di secondigliano.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online