Anziano travolto e ucciso, il pirata strada è vicesindaco: non mi sono accorta di nulla

Luisa Maiuri, vicesindaco di Castellabate

Luisa Maiuri, vicesindaco di Castellabate

SALERNO – E’ il vicesindaco di Castellabate, Luisa Maiuri, la donna che nella serata di ieri è fuggita dopo aver investito un anziano uomo del posto, deceduto a causa delle gravi ferite riportate. E’ quanto accertato dalle indagini dirette dal sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania Alfredo Greco. Il vicesindaco della cittadina cilentana è stata rintracciata dalla polizia stradale già nella serata di ieri e ascoltata per ore. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la vittima, Giuseppe Spinelli, di 88 anni, stava attraversando la strada in località San Pietro, in una zona poco illuminata, quando sarebbe stato investito dapprima da un’Audi A5 che avrebbe sbalzato il corpo dell’uomo nella corsia opposta, proprio mentre sopraggiungeva una Alfa Romeo bianca, guidata appunto dal vicesindaco Luisa Maiuri. L’impatto, inevitabile, e poi la fuga della donna, che non si sarebbe fermata a prestare soccorso. E proprio per capire i motivi che hanno spinto Luisa Maiuri a non prestare soccorso, gli inquirenti sono in queste ore impegnati a stabilire l’esatta dinamica dell’incidente, al quale potrebbero contribuire le telecamere a circuito chiuso piazzate proprio in quella zona. Il sostituto procuratore Greco ha intanto disposto per questa mattina un più accurato esame esterno del corpo della vittima. Da esso, infatti, potrebbero venire nuovi elementi per far luce sulla vicenda. “Non mi sono accorta di nulla”, avrebbe spiegato il vicesindaco. “Basta sciacallaggio. Il pensiero deve andare alla famiglia della vittima”. Così il sindaco di Castellabate Costabile Spinelli, a proposito della morte dell’anziano. “Alla famiglia Spinelli va il cordoglio mio e della intera comunità – spiega il primo cittadino – In queste ore stiamo assistendo ad un’opera di vero e proprio sciacallaggio nei confronti di Luisa, mentre ci si è già dimenticati della vittima. Tutto questo è inaccettabile”. “Ho piena fiducia nella magistratura – prosegue – come sono certo che il nostro vicesindaco, persona che stimo da sempre, saprà chiarire la sua posizione. Siamo profondamente scossi per quanto accaduto, noi amministratori ma pure l’intera comunità di Castellabate”. Luisa Maiuri, 49 anni, vicesindaco del Comune della costa cilentana dal 2011, è indagata per omicidio colposo e omissione di soccorso. Con lei, è indagato anche il conducente dell’Audi, ma solo per omicidio colposo. Quest’ultimo, infatti, subito dopo l’impatto si è fermato per prestare soccorso alla vittima.”In queste ore abbiamo letto e sentito cose che non corrispondono assolutamente alla realtà. La mia assistita non è fuggita perchè non si è accorta di nulla”. Sono le parole di Attilio Tajani, legale del vicesindaco. “Luisa Maiuri non si è affatto accorta dell’investimento e al momento credeva di aver colpito un oggetto inanimato, un pezzo di legno, questo anche a causa di illuminazione nel tratto interessato dall’incidente. Solo all’arrivo al Comune, dopo aver appreso della tragica notizia della morte di Giuseppe Spinelli, ha collegato i due fatti. Ha quindi avvertito il marito – prosegue l’avvocato Tajani – e insieme ci siamo recati spontaneamente presso la caserma dei carabinieri. Abbiamo piena fiducia nella giustizia e siamo certi che la posizione del vicesindaco di Castellabate sarà completamente chiarita”. (ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online