Baianese, è caccia al fortunato vincitore di 127mila euro con una quaterna

Il titolare della rivendita

Il titolare della rivendita

Bianca Bianco (Il Mattino)

Quadrelle- Sarà un Natale dorato quello di un anonimo che a Quadrelle ha giocato 3,50 euro vincendone ben 127mila. Una vincita fortunatissima effettuata presso un noto Sale e Tabacchi del piccolo comune del Baianese. La prima così alta mai registrata nella storica rivendita di Corso Umberto I in cui la dea bendata ha bussato lasciando un piccolo tesoretto a beneficio di una persona la cui identità è avvolta nel mistero. E il primato non è solo locale, perché quella messa a segno a Quadrelle è stata anche la riscossione più alta nel gioco del Lotto in tutta Italia tra quelle elargite dai Monopoli di Stato ieri. Un doppio primato ed una doppia soddisfazione  per i titolari del negozio che ieri è stato preso d’assalto da clienti che volevano complimentarsi ma anche cercare di carpire qualche segreto sulla identità del giocatore baciato dal fato. Tentativi senza esito, il misterioso amante del Lotto non sarebbe di Quadrelle ma sarebbe comunque del Mandamento e fino a ieri sera non si sarebbe fatto sentire dai proprietari del Tabacchi. Il colpo da 127mila euro è arrivato grazie ad una doppia giocata, con un investimento totale di appena 3 euro e cinquanta centesimi. Il vincitore ha scelto di giocare solo sulla ruota di Palermo un euro sull’ambo, 1,50 euro sul terno e un euro sulla quaterna, centrando sei ambi, quattro terni e una quaterna.  I numeri giocati quando al bancone c’era il signor Salvatore Buono, titolare della ricevitoria, sono stati 14, 38, 70, 78. Su questa serie fatata si sono sprecate già ieri le illazioni dei conoscitori dell’antichissimo gioco del Lotto, perché secondo l’interpretazione fornita dalla Smorfia napoletana dalla combinazione verrebbe fuori la descrizione di una rissa tra ubriachi per le attenzioni di una donna. L’ubriaco è rappresentato infatti dal 14, le botte dal 38, il palazzo dal 70 e la bella figliuola dal 78. Una storia ben precisa criptata dai numeri, insomma, chissà se scaturita da un sogno o da un fatto di cronaca accaduto veramente.  Felicissimo il signor Salvatore Buono, nel cui Sale e Tabacchi sinora si erano registrate sì vincite ma di piccola entità. “Siamo molto contenti- dichiara Salvatore-. Non so chi possa avere vinto questa somma, non ho alcuna idea perché qui abbiamo tantissimi clienti che giocano al Lotto. Spero comunque che si ricordi di noi”. L’ultima vincita rimarchevole  in Corso Umberto I  risale a qualche mese fa, pochi spiccioli se paragonati alla maxi estrazione di giovedì: “appena” 1500 euro al Dieci e Lotto.  Il Gioco del Lotto ha premiato non solo la Campania, ma tutta l’Italia: con l’estrazione di giovedì sono state infatti distribuite vincite per oltre 8 milioni di euro su tutto il territorio nazionale. Di questi una bella fetta, la più grande, ha reso più emozionante il pomeriggio nel tranquillo paesino mandamentale.
Print Friendly, PDF & Email