Cicciano, crisi tecnica e societaria, si dimette il ds Gaspare Scala: “Non sentivo più la fiducia del presidente”

L'ex ds del Cicciano Gaspare Scala

L’ex ds del Cicciano Gaspare Scala

CICCIANO (Saverio Quatrano) – Quattro giorni dopo la sconfitta di Cervinara in casa Cicciano arriva la notizia che non ti aspetti : Gaspare Scala si è dimesso dall’incarico da direttore sportivo. L’ormai ex ds Scala aveva già fatto parte della società biancorossa negli anni passati  e nella stagione della promozione in Eccellenza (2011/2012)aveva ricoperto l’incarico di vicepresidente. Nella scorsa annata, Scala  aveva avuto un ruolo importante nella società del Cimitile, ma in estate  era tornato  a Cicciano con tanto entusiasmo e prima dell’inizio della stagione aveva dichiarato  che la squadra doveva ambire alle prime sei posizioni. In esclusiva sulle nostre pagine, Scala ha commentato le sue dimissioni da ds : “ Lascio la carica da direttore sportivo per motivi personali,  non ho più stimoli e non sento più la fiducia del presidente Franco Pezzillo. Ci tengo a precisare che resto nello staff societario come semplice socio” . Oltre alla crisi sul campo, con una sola vittoria conquistata in otto gare di campionato e il penultimo posto in classifica con sei punti nel campionato di promozione girone C, il Cicciano dovrà in tempi brevi risistemare anche l’assetto societario . Sabato al Magnotti i biancorossi affronteranno  il Carotenuto quinto in classifica e sarà fondamentale trovare la prima vittoria stagionale tra le mura amiche, per poter riportare un po’ di serenità in tutto l’ambiente.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online