Falsi invalidi, scattano 20 arresti: tra loro finto sordo-cieco e finto paraplegico

NAPOLI- I Carabinieri della compagnia di Napoli – Bagnoli stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare (agli arresti domiciliari), emessa dal Gip del tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica partenopea, nei confronti di una ventina di persone ritenute responsabili di truffa ai danni di ente pubblico, contraffazione di certificazioni e falsità commessa da privati. Secondo quanto accertato dai militari sarebbero stati falsificati verbali di accertamento di invalidità dell’A.s.l. e presentate dichiarazioni mendaci presso gli uffici dell’Inps, i cui funzionari, indotti in errore, avrebbero erogato pensioni di invalidità per un ammontare di 2.5 milioni di euro. Tra le persone oggetto di indagine anche un finto sordo-cieco e un finto paraplegico monitorati mentre svolgevano attività incompatibili con le presunte patologie. Contemporaneamente i cc stanno eseguendo nei confronti degli indagati un decreto di sequestro di beni per “equivalente”, pari alle somme indebitamente percepite.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online