Progettavano colpo in gioielleria, tre pregiudicati allontanati dai carabinieri

LAURO- I Carabinieri della Compagnia di Baiano durante appositi servizi di pattuglia del territorio hanno proposto alla Questura per il foglio di via obbligatorio, tre pluripregiudicati provenienti dalla provincia di Salerno di cui due italiani ed un ucraino rispettivamente di  24, 43, 22 anni.

In particolare i militari della Stazione di Lauro, alla luce degli ultimi furti verificatisi in alcune zone del Vallo di Lauro, nel corso di specifici servizi finalizzati alla prevenzione dei furti in genere, nella mattinata di ieri, transitando nei pressi di una nota gioielleria del posto, hanno notato all’interno della stessa, tre soggetti sconosciuti. Questi ultimi, con atteggiamento sospetto ed in maniera molto attenta, osservavano la struttura della gioielleria, prima dall’interno e poi all’esterno. La pattuglia insospettita da tale atteggiamento prolungato nel tempo, nell’immediatezza procedeva  all’identificazione dei tre individui ed in seguito, dagli accertamenti del caso, emergeva che ciascuno di loro aveva a proprio carico numerosi precedenti per furti in gioielleria ed inoltre sui medesimi gravavano diversi provvedimenti di fogli di via obbligatorio da diversi Comuni del centro-sud Italia. I militari operanti, accompagnati i tre pregiudicati in caserma, procedevano nei loro confronti ad avanzare proposta di applicazione della misura del divieto di ritorno nel comune di Lauro. Riguardo l’odioso fenomeno dei furti, continua l’azione di contrasto della locale Arma dei Carabinieri in tutto il Vallo di Lauro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online