Sfuggì a maxiblitz e si nascondeva in Ciociaria: arrestato narcos napoletano

Vincenzo Santillo, 62 anni

Vincenzo Santillo, 62 anni

NAPOLI  – I  carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli hanno rintracciato e catturato Vincenzo Santillo, 62 anni, di Napoli sfuggito al blitz del 29 ottobre scorso che portò alla cattura di 35 suoi complici, accusati di associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, aggravata dalle finalità mafiose e al sequestro di beni per un valore stimato di 30 milioni di euro. L’indagine dei militari dell’arma, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di napoli, hanno fatto luce sull’importazione di consistenti quantitativi di cocaina e di hashish dall’olanda e dalla spagna ad opera di 3 clan camorristici di napoli e provincia (Nuvoletta, Gionta e Contini). L’uomo è stato individuato e arrestato in un appartamento su via tagliamento a Frosinone, ospite di una famiglia la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti. Solo 2 giorni fa, un altro suo complice sfuggito alla cattura, fu rintracciato e arrestato in Germania, in collaborazione con i collaterali organismi di polizia tedeschi, si trattava di Giuseppe Cirillo, 38enne di Torre Annunziata. L’arrestato è stato associato al carcere di Frosinone.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online