Opificio abusivo con operai in nero, denunciate tre persone

PALMA CAMPANIA – I  carabinieri di Palma Campania in collaborazione con personale dell’Asl Na3 Sud e dell’Ispettorato del Lavoro hanno effettuato servizi per contrastare il lavoro sommerso.
I servizi hanno portato alla denuncia in stato di libertà di un 70enne e di due donne di 39 e 42 anni, i proprietari di un edificio in via Trieste ove era stata avviata l’attività di opificio tessile senza alcuna delle previste autorizzazioni. Sul posto, non a norma per salubrità e sicurezza sui luoghi di lavoro, sono stati trovati 2 lavoratori “a nero”. ai titolari sono state contestate violazioni per 18.000 euro oltre al provvedimento di sospensione dell’attività. Coadiuvati da personale tecnico dell’Enel i militari hanno accertato che i predetti avevano manomesso il contatore per sottrarre energia elettrica.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com