Armi e munizioni nel terreno, giudice dispone domiciliari per uomo arrestato a Tufino

TUFINO- E’ agli arresti domiciliari Francesco M., l’uomo di Tufino arrestato ieri dai carabinieri  per detenzione illegale di armi. L’arrestato, assistito dall’avvocato Mancuso, si è presentato stamani dinanzi il giudice per le indagini preliminari che ha convalidato l’arresto e disposto la misura dei domiciliari.

I carabinieri della compagnia di Baiano erano intervenuti nel suo terreno agricolo di Tufino, al confine con Avella, rinvenendo, in un deposito degli attrezzi, tre pistole e munizioni, oltre all’occorrente per confezionare altre munizioni. Un nascondiglio non sfuggito ai militari, che hanno arrestato Francesco M.. Questa mattina, l’udienza di convalida risolta con l’alleggerimento della misura cautelare.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online