Emergenza neve, 100 interventi dei vigili del fuoco: vettura in fiamme, famiglie bloccate in auto, condutture ghiacciate

001 0002 006 008 011 18312 Distaccamento Bisaccia innevato WA0012 WA0013AVELLINO –  L’ultimo giorno del 2014, e l’inizio del nuovo anno, ha visto l’Irpinia interessata dal maltempo; infatti le abbondanti precipitazioni nevose cadute su Avellino e l’intera provincia, abbinate a temperature polari che hanno raggiunto anche sei gradi sottozero, hanno creato notevoli disagi. I vigili del fuoco della sede centrale di Avellino, e le cinque sedi distaccate hanno lavorato ininterrottamente per far fronte alle decine di richieste che giungevano presso la sala operativa di contrada Quattrograna. Nella giornata di ieri, 31 dicembre, gli interventi sono stati circa una sessantina, e si è continuato a lavorare per tutta la notte, dove sono stati svolti circa quaranta interventi fino alle otto del primo dell’anno. Oggi gli interventi di soccorso sono stati più di trenta. Le tipologie hanno riguardato soprattutto il recupero di veicoli; infatti anche in coincidenza dell’ultima notte dell’anno sono state liberate decine di autovetture impantanate nella neve, ed in alcuni casi anche con intere famiglie a bordo. L’altra tipologia di interventi predominante è stata la rimozione di rami pericolanti, in tutta la provincia. Ad Avellino, in via Leonardo Di Capua, è caduto un albero di grosso fusto su di un’autovettura in sosta. Decine anche gli interventi per tegole pericolanti, come nel caso della chiesa Maria S.S. Addolorata, in via Francesco Tedesco. Numerosi, anche, gli interventi per incendio di canne fumarie; sulla provinciale per il Laceno, nel comune di Bagnoli Irpino, è andata a fuoco un’autovettura con a bordo una famiglia originaria del Napoletano, che si recava sull’altopiano del Laceno per trascorrere il primo dell’anno; grazie al pronto intervento della squadra del distaccamento di Montella si è scongiurato il peggio. Tutto il resto degli interventi ha riguardato tubature dell’acqua saltate a causa del ghiaccio, tabelloni pubblicitari divelti, comignoli pericolanti, e danni d’acqua in genere. Nella tarda serata del primo gennaio, la situazione è andata leggermente migliorando, ma sono ancora diversi gli interventi in corso di espletamento. Come per il primo nato del 2015, per i Vigili del Fuoco di Avellino, il primo intervento di soccorso del nuovo anno, è stato effettuato dalla squadra del distaccamento di Bisaccia alle ore 00:05, a Bisaccia sulla SP 285, per soccorrere due fidanzati rimasti bloccati nella neve.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online