Lascia pistola con colpo in canna in auto ed va in caserma per fare denuncia: 33enne scoperta e arrestata

carabinieriQUARTO – Donna lascia la pistola in auto ed entra in caserma per fare una denuncia: è stata scoperta e arrestata. E’ successo questa mattina nella tenenza di Quarto Flegreo, dove i carabinieri hanno arrestato Luisa M., 33enne di Giugliano in Campania, per detenzione e porto illegale di pistola semiautomatica.
La donna verso le 9 di oggi ha raggiunto con la sua auto la tenenza di Quarto Flegreo, ha parcheggiato la vettura all’esterno della caserma in prossimità dell’ingresso, è entrata e ha detto al militare di servizio di voler sporgere querela contro alcuni familiari, affermando di aver subito delle lesioni. Il militare la fa accomodare in sala d’attesa. Mentre la signora aspetta il suo turno, il carabiniere, notandola assai nervosa, le si avvicina per dirle di entrare nell’ufficio del maresciallo. Proprio in quel frangente la sprovveduta pistolera, notando i suoi parenti avvicinarsi a piedi all’ingresso della caserma, dice di aver cambiato idea e di voler uscire. Ma è troppo tardi, il militare capisce che c’e’ qualcosa che non va, cosi’ la ferma, la fa sedere negli uffici e e avvisa il comandante. Il comandante ha chiesto alla donna di consegnare le chiavi della Citroen parcheggiata fuori e ha disposto una perquisizione del veicolo.  Nell’auto i militari hanno trovato la borsa della donna, all’interno della quale tra trucchi, rossetti e creme è spuntata una pistola semiautomatica  browning 6.35, con il colpo in canna,  5 colpi nel caricatore  e altri 6 colpi in una busta di cellophane accanto all’arma. I militari hanno sequestrano l’arma e le munizioni trovate e arrestato la donna.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online