Minori e internet, il colonnello dei Ris Luciano Garofano ad Avella

convegnoavellaAVELLA- (di Antonella De Stefano) Minori e internet: un binomio spesse volte pericoloso per le insidie legate ai pericoli della rete. Un argomento delicato di cui si discuterà il prossimo 21 gennaio alle 16 presso il teatro “Domenico Biancardi” di Avella. Il convegno “Minori e internet. I pericoli della rete – Strumenti di prevenzione e tutela” è organizzato dalla fondazione “Avella città d’arte” e dall’associazione Centro Studi Famila. Dopo i saluti del sindaco di Avella Domenico Biancardi e del presidente dell’Ordine degli avvocati di Avellino Fabio Benigni, inizierà il dibattito moderato da Antonio Larizza, presidente della Fondazione Avella città d’arte, che alla presenza anche dei sindaci del mandamento baianese, tratterà di internet e dei pericoli della rete soffermandosi sull’utilizzo telematico da parte dei minori ed analizzando i vari aspetti legali, sociali, psicologici della questione. In programma gli interventi di Virginia D’Apolito, responsabile per la Campania del Centro studi Famila e ideatrice di questo evento; il generale Luciano Garofano, biologo forense ed ex comandante del Ris di Parma; il capitano Giuseppe Giovanni Ianniello, comandante della compagnia dei carabinieri di Avellino; Lorenzo Iacobbi, presidente nazionale del Centro studi Famila; il magistrato Federico Bisceglia, sostituto procuratore della Repubblica; Felice Nunziata, direttore del Dipartimento della salute della donna e del bambino dell’Asl Avellino; Pasquale Amato, dirigente scolastico del liceo statale “Enrico Medi” di Cicciano; Lorita Tinelli, presidente CeSap, Centro studi Abusi psicologici.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online