Si apparta con prostituta e poi la malmena, 43enne arrestato

NAPOLI- Si è appartato con una prostituta 23enne, di nazionalità romena, nel parcheggio sotterraneo del Centro Direzionale e, dopo aver consumato con la stessa una prestazione sessuale, l’ha rapinata della borsa. S. C., pregiudicato 43 enne, non solo non ha corrisposto la somma di 20 euro,  così come avevano concordato, ma ha afferrato al volto la giovane donna, scaraventandola dall’autovettura, al termine della prestazione ricevuta. La vittima, nella circostanza, ha riportato lesioni guaribili in 6 giorni.

Gli agenti della sezione “Volanti” del Commissariato di Polizia “Vasto-Arenaccia” e dell’U.P.G., su segnalazione della sala operativa della Questura, sono intervenuti in Corso Meridionale, ove la giovane donna aveva chiesto aiuto. La descrizione minuziosa della vittima, circa le caratteristiche somatiche del suo aggressore, nonché dell’abbigliamento indossato e l’auto utilizzata, hanno fatto scattare le indagini della Polizia che, dopo solo 45 minuti, ha rintracciato ed arrestato l’uomo.  I poliziotti, infatti, hanno rintracciato il 43enne in Via Catone, nel quartiere Soccavo, mentre era alla guida della sua autovettura, una Fiat Punto.

Inutile il tentativo dell’uomo di fuggire alla vista della Polizia. Gli agenti hanno recuperato anche la borsa della vittima, buttata all’interno di un cassonetto dei rifiuti, nei pressi del mercatino rionale.  Il 43enne, riconosciuto senza ombra di dubbio dalla vittima,  è stato arrestato e condotto, stamani, al Carcere di Poggioreale. L’autovettura è stata sequestrata ed il proprietario è stato anche contravvenzionato, ai sensi del C.d.S., per mancata copertura assicurativa, carta di circolazione e patente al seguito.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com