Soprabiti scuciti ad hoc per rubare whisky dai negozi. Scoperti, aggrediscono il titolare: arrestati

carabinieriGIUGLIANO – Soprabiti con le fodere interne scucite “ad hoc” per nascondere la merce da rubare. Così un ghanese e un jamaicano  provenienti da Castel Volturno avevano cercato di razziare ben 14 bottiglie di whisky da un cash and carry di Giugliano in campania. Una “pensata” che non ha sortito il risultato sperato ed ha portato in carcere Alfred Boateng, del Ghana, 54 anni, e George Frimpong, della Jamaica, 43enne, arrestati dai carabinieri dell’aliquota radiomobile di Giugliano in Campania per rapina impropria in concorso. I due nella tarda serata di ieri avevano rubato ben 14 bottiglie di whisky pregiato prelevandole dagli scaffali di un supermercato di via san francesco a patria e nascondendole sotto gli indumenti, cercando di oltrepassare inosservati le casse. Scoperti, i due per assicurarsi la fuga hanno spintonato con violenza il 35enne proprietario della rivendita, facendolo rovinare a terra e procurandogli contusioni varie. I due sono poi stati bloccati e arrestati dai militari dell’arma intervenuti d’urgenza sul posto a seguito di segnalazione al 112.
l’intera refurtiva (valore circa 300 euro) e’ stata recuperata dai carabinieri e restituita al negozio. Gli arrestati sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online