Sprechi della Pubblica amministrazione: a Comiziano boom di spese postali

LIVERI/COMIZIANO-(di Bianca Bianco)  Prosegue l’inchiesta del Giornalelocale su spese e sprechi delle pubbliche amministrazioni. Ci occupiamo stavolta dei Comuni più piccoli dell’area nolana, ovvero Comiziano e Liveri (rispettivamente 1829 e 1672 abitanti, dati dell’ultimo censimento). Nei due minuscoli centri non spiccano particolari spese, costi e investimenti sembrano contenuti. Ma andiamo a verificarli punto per punto facendo un raffronto sulla base dei dati forniti da soldipubblici.gov.

PERSONALE- Comiziano nel 2014 ha speso per il personale dipendente 347.647,34 euro di competenze fisse, 1620 euro di competenze ed indennità accessorie e 36 euro per lo straordinario. Per lavoratori a tenpo determinato ed lsu ha speso,  nel 2014, 36.277,82. Spese 41mila euro nel 2013. Liveri ha speso  270.000,91 euro per competenze fisse del personale, 37.491,95 per altre competenze ed indennità accessorie, 2.280,54 euro per straordinario elettorale e 12.596,58 per competenze fisse ed accessorie per personale a tempo determinato.

CARTA E BENZINA- Il Comune di Comiziano spede per carta, cancelleria e stampati 6.100,42 euro (più o meno come nel 2013) mentre per carburante e combustibili elargisce per il 2014 6.928,79 euro, ovvero la metà del 2013 (13.539,32 euro). A Liveri si spende per carta e cancelleria 3.875,37 euro (nel 2013 furono  5.643,82 euro.  Molto più alte le spese per carburante e combustibili rispetto a Comiziano: 20.191,69 euro nel 2014 (12mila nel 2013). Per la carta igienica invece Comiziano ha speso appena 59 euro nel 2014, l’anno scorso la spesa fu pari a 2.300 euro (evidentemente è bastata per due anni). A Liveri la spesa per materiale igienico sanitario ammonta a 856,33 (nel 2013 superò di poco i mille euro).

SERVIZI- Per il servizio di smaltimento rifiuti a Comiziano si sono spesi  64.724,32 euro nel 2014 (nel 2013 si spesero poco più di 80mila euro). A Liveri 120.499,85 euro, quasi il doppio rispetto al 2013. Per la cittadina del Santuario poi si aggiunge la spesa per il contratto di riscossione tributi: 6.710,97 euro. Voce non presente per il Comune di Comiziano.

RIPARAZIONI- Molto sentito dai cittadini il capitolo “spese di manutenzione e riparazione” che può riservare sorprese. A Liveri nel 2014 si sono spesi  2.398,07 per manutenzione e riparazione immobili e 7.131,12 euro per quelle agli automezzi. Le restanti spese dello stesso capitolo ammontano a 4.864,94 euro. A Comiziano si sono spesi 20.363, 62 euro per manutenzione e riparazione immobili, 10.726,03 euro per gli automezzi, 16.777, 33 euro per “altre spese di manutenzione ordinaria e riparazione”.

BOLLETTE- Per telefono e adsl a Liveri la bolletta nel 2014 è stata di 11.951,12 (l’anno prima di 8.731 euro). Per acqua 2197 euro, quasi seimila euro per il riscaldamento e 71.974,58 per l’energia elettrica. Ecco invece le spese a Comiziano: 10.107,04 euro per telefono e adsl, 39.900,91 euro per l’energia elettrica, 25.806,00 euro per l’acqua.

Davvero un record le spese postali sostenute dall’enmte comizianese (avranno inciso i ricorsi contro le multe per l’autovelox?): nel 2014 sono state di 63.244,89 euro (nel 2013 furono di circa 20mila euro). A Liveri, paese che ha 200 abitanti in meno, le spese postali del 2014 ammontano a  1.909,88 euro (stessa cifra nel 2013). In tema di indennità per organi istituzionali dell’ente invece a Comiziano la spesa ammonta a 2.160,13 euro (zro euro l’anno precedente), a Liveri a 47.112,76euro.

Print Friendly, PDF & Email