Tre pistole, centinaia di cartucce e materiali per munizioni in campagna: arrestato uomo di Tufino

Il materiale sequestrato dai carabinieri a Tufino

Il materiale sequestrato dai carabinieri a Tufino

TUFINO – I carabinieri della compagnia di Baiano, a termine di incessante attività d’indagine, coordinata dalla Procura di Nola, hanno tratto in arresto un uomo residente a Tufino, per detenzione illegale di armi e munizioni. In particolare i militari della stazione di Avella hanno proceduto alla perquisizione di alcune proprietà del pregiudicato in questione, ed in particolare presso un fabbricato di campagna utilizzato come deposito attrezzi di lavoro ed in seguito nella sua abitazione, entrambi ubicate nel limitrofo comune di Tufino. Nel primo obiettivo veniva rinvenuto una pistola calibro 7,65 con caricatore inserito e rispettivi proiettili introdotti nello stesso, ben manutenzionata e perfettamente funzionante. La ricerca capillare e l’ intuito investigativo dei militari permetteva di ritrovare anche altri due caricatori rispettivamente compatibili con la medesima arma e sempre con munizionamento inserito nonché altre 30 cartucce cal. 7.65. Continuando le attività di perquisizione anche nell’ abitazione dell’uomo, veniva trovato una pistola, tipo revolver, con tamburo modificato artigianalmente, una terza pistola prodotta negli Stati Uniti d’ America, circa 100 cartucce per pistola di diverso calibro e materiale balistico vario per il confezionamento di munizioni per arma corta (bossoli, ogive). Quanto scoperto, tutto ben occultato, in modo da eludere eventuali controlli da parte delle forze di polizia, è stato a sequestrato.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online