Crisi Parma, va all’asta anche la panchina di Roberto Donadoni

PARMA – La panchina di Roberto Donadoni finisce all’asta. Come due pullmini e come i macchinari che fino a pochi giorni fa venivano utilizzati in palestra. La drammatica crisi finanziaria del Parma trova l’ennesima testimonianza nei bandi pubblicati online dall’Istituto Vendite Giudiziarie della città emiliana. Il 5 marzo, in particolare, verranno messi in vendita anche arredi che fino a pochi giorni fa riempivano gli spogliatoi della formazione emiliana. Sul catalogo online spicca il lotto numero 7: “N. 3 panche modulo da spogliatoio in alluminio con cassetto portaoggetti-portascarpe e cuscino imbottito”. Si tratta delle panche utilizzate dal tecnico ducale Roberto Donadoni e dal suo staff prima dei match. Prezzo base, 2000 euro. Si parte da 400 euro, invece, per un macchinario utilizzato per gli esercizi di squat. Una semplice panca, invece, costa almeno 300 euro. In vendita, poi, anche una serie di veicoli: due pullmini, un furgone e un’auto, con prezzi di partenza che vanno da 2000 a 3500 euro. Intanto, capitan Alessandro Lucarelli fa sapere che c’è un'”unica novità”: “La lavanderia non prende più le maglie del Parma. Può darsi che da domani portiamo la roba a casa per lavarla…”. Per il resto, tutto fermo: “Dalla Lega non si è fatto vivo nessuno e questo la dice lunga sull’interesse. Il 6 marzo se ne parla in Lega? E’ tardi, molto tardi. Dovrebbero anticipare l’assemblea”, aggiunge il difensore. Domenica la squadra sarà in campo a Genova? “Al momento non è deciso nulla. Credo che il pullman non sia un problema, bisogna vedere il discorso dell’albergo. Se serve, ci organizzeremo”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online