Le esigenze del territorio nolano, le proposte degli amministratori di Forza Italia

IMG-20150208-WA0028 IMG-20150208-WA0026 IMG-20150208-WA0013 IMG-20150208-WA0004 IMG-20150208-WA0003CICCIANO – Un convegno-incontro per mettere a fuoco le esigenze del territorio. È quello che si è svolto tra i rappresentanti locali di Forza Italia che domenica si sono ritrovati a Cicciano con la presenza dell’onorevole Paolo Russo per discutere delle politiche adottate nei rispettivi comuni. Il sindaco di Camposano Giuseppe Barbati ha posto l’attenzione sui fondi europei, regionali e provinciali: “”Occasioni spesso perse dai comuni perché non ci sono persone competenti, a volte – sottolinea lo stesso primo cittadino – neanche tra gli amministratori eletti dalla comunità”. “Un problema a cui si potrebbe ovviare – ha suggerito Laura Miele, consigliere Fi del Comune di Roccarainola – facendo ricorso a incarichi esterni da affidare a persone qualificate”. Veria Vassallo, consigliere del Comune di Cicciano, ha invece proposto dei corsi di aggiornamento per i funzionari comunali. Tra le realtà locali sembra fare eccezione in positivo il Comune di Liveri che è riuscito ad usufruire di diversi fondi. Ed è proprio il sindaco di Liveri Raffaele Coppola che fa notare le difficoltà incontrate nel governare anche se con un’amministrazione molto giovane si stanno ottenendo buoni risultati. Il coordinatore di Fi di Cicciano Giuseppe Cavezza (presente al forum anche la coordinatrice cittadina di Camposano Mariafrancesca De Capua) ha fatto spiegare a Laura Miele della sua esperienza di amministratrice invitando ad un’apertura verso altre ideologie e verso politiche semplici e comprensibili nell’ottica del bene comune. Presente anche l’ex sindaco di Ciccciano Giuseppe Caccavale: “Incontro importante perché il confronto è sempre importante tra i vari amministratori di Forza Italia del territorio perché consente loro di conoscersi e di parlare delle politiche da applicare nei comuni dove sono chiamati a governare”. Chiusura per l’onorevole Paolo Russo che ha parla delle problematiche della città metropolitana riguardo alla gestione dei rifiuti facendo inoltre notare che quando FI a livello nazionale è all’opposizione c’è una voglia di fare, una vivacità che poi si spegne quando il partito è al potere: un errore da evitare.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online