Nola, effetto primarie nel Pd: Manfredi cancella Manzi (dal manifesto)

NOLA- Il mistero del manifesto scomparso (e ritoccato). Pare esserci un gustoso retroscena politico tutto in salsa nolana dietro la svista “tipografica” che ieri ha indotto alla cancellazione della prima bozza del manifesto dedicato all’evento “La risorsa territorio” organizzato per venerdì 6 febbraio dalle associazioni “Adesso Nola” ed “Angolo Democratico”, ed alla sostituzione con un’altra più..spartana. Dietro il cambio di veste della locandina, un incidente diplomatico avvenuto tra le mura del partito democratico locale, dove sembrano stagliarsi all’orizzonte fratture e correnti in vista delle prossime competizioni elettorali.

Manzi e Manfredi

Manzi e Manfredi

IL FATTO-  Le due associazioni nolane hanno organizzato, per venerdì 6 febbraio alle 17,45 presso la Sala del Mutilato (via Fonseca a Nola), un convegno che ha come guest star il decaduto sindaco di Salerno, in pole per le Primarie regionali del Pd, Vincenzo de Luca. Attorno al vulcanico esponente politico lucano trapiantato nella bella Salerno, un parterre di ospiti e simpatizzanti Democratici pronti a conferire all’ex fascia tricolore il mandato elettorale Pd per scalare Palazzo Santa Lucia. L’altro ieri tutto era già pronto, gli ospiti invitati e i motori scaldati per assistere al primo evento politico piddino a Nola per queste Regionali. E’ pronto anche il manifesto: all’ospite d’onore De Luca va l’ultima piazza in basso, come di consueto. Sopra, gli altri ospiti: oltre agli esponenti delle associazioni Antonio Laurino e Guido Grosso, ecco citati Umberto De Gregorio (“Terra delle Idee”), il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi ed il deputato Pd Massimiliano Manfredi.

Il secondo manifesto

Il secondo manifesto

Il primo manifesto

Il primo manifesto

L’INCIDENTE- Questa versione del manifesto, secondo indiscrezioni, non sarebbe però piaciuta al deputato Piddì Manfredi, che avrebbe chiesto con garbo ma fermamente che dalla locandina sparissero nomi…poco digeribili. E così, dopo qualche telefonata, ci sarebbe ora una nuova versione della locandina su cui ci sarebbe solo il nome di De Luca. Lo stesso Manfredi avrebbe acconsentito a sparire pur di non dar risalto alla presenza del primo cittadino di Casamarciano… A conferma dell’avvenuta cancellazione del primo manifesto, la sparizione dell’immagine che nei giorni scorsi campeggiava sulle pagine facebook delle associazioni…

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com