Promozione, Cicciano gioca a tennis col Serino: è sempre Mustapha show

Mustapha, altri tre gol

Mustapha, altri tre gol

CICCIANO (Saverio Quatrano) –  Il Cicciano inserisce la sesta marcia e nella gara interna col Serino travolge con un netto sei a zero la squadra irpina. Protagonista assoluto del match è il solito Diallò Mustapha che con due gol nel primo tempo ed un gol nella ripresa mette a segno la sua personale tripletta.  Al 25’ i biancorossi sbloccano il risultato proprio con Diallò Mustapha che  realizza il primo dei tre gol personali di giornata. Dieci minuti più tardi è Fierro a siglare il raddoppio biancorosso, ma  al 44’ Mustapha  realizza la rete più spettacolare del match:l’attaccante biancorosso dai 25 metri fa partire un tiro a giro di estrema precisione che si deposita all’incrocio dei pali dell’incolpevole portiere ospite. Nella ripresa dopo 15’ minuti è ancora il solito grande Mustapha  a far esplodere di gioia il pubblico del Magnotti . Al minuto 80 ‘ c’è gloria anche per il giovane Montagnolo che su rigore realizza il cinque a zero. La  “manita” non basta al Cicciano che nel finale di gara trova il suo definitivo sei a zero con l’attaccante Prospero. Il Cicciano con questi tre punti conquistati si porta a 26 punti in classifica a pari punti proprio con la formazione di Serino, e dopo le tre vittorie consecutive con Forino, Solopaca e Serino,il vantaggio attuale sulla zona play out è di ben nove  punti. Nonostante il buon filotto di vittorie consecutive, la settimana che ha preceduto la gara col Serino è stata turbata dal ricorso presentato dal Solopaca, in merito alla gara Solopaca –Cicciano disputata sabato 31 gennaio  vinta due a zero dai biancorossi. La società del Solopaca ha presentato ricorso in quanto ritiene che per un periodo della gara il Cicciano ha disputato il match con un under in meno rispetto ai tre previsti dal regolamento. Su tale questione, il segretario del Cicciano ha voluto far chiarezza sull’accaduto: “C’è stato un errore dell’arbitro nel riportare le sostituzioni.  Martedi 3 febbraio ho prontamente segnalato l’errore anche in federazione. L’arbitro ha sbagliato ad annotare i cambi, ma nel corso della partita sono stati sempre presenti in campo tutti gli under come richiesto da regolamento. La sospensione del risultato è un atto dovuto, ma come ho detto in precedenza non c’è stata nessuna irregolarità da parte nostra”. Una vicenda che si spera posso concludersi nel più breve tempo possibile e nel migliore dei modi per il Cicciano.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online