Promozione, Juve Poggiomarino riapre il campionato: Castel San Giorgio ko

juvepoggiormarinoPOGGIOMARINO (Saverio Quatrano) – Doveva essere la gara della svolta, la gara da vincere a tutti i costi e la Juve Poggiomarino non ha deluso le attese. Il big match dello stadio Europa di Poggiomarino tra Juve Poggiomarino e Castel San Giorgio, ha visto i bianconeri prevalere sui padroni di casa per due reti a zero. Il Castel San Giorgio primo della classe, era approdato a Poggiomarino con un più sette sulla squadra bianconera seconda in classifica e naturalmente poteva contare su due risultati su tre.  Dal canto suo  la Juve Poggiomarino doveva solo vincere per riaprire la lotta per il primato nel girone B del campionato di promozione, e la formazione di mister Formicola è stata brava ad interpretare il match con la giusta determinazione. Dopo solo  20 minuti di gioco, i bianconeri  sfiorano il gol del vantaggio con Romano che per ben due volte non trova per questioni di centimetri il gol del vantaggio. La rete è nell’aria e alla mezz’ora su un preciso calcio d’angolo di Russo, Borrelli stacca con un tempismo perfetto ed insacca il gol che fa esplodere lo stadio Europa. Cinque minuti dopo il gol di Borrelli, è Maturo a pregustare il raddoppio con un tiro dall’interno dell’area di rigore che colpisce in pieno la traversa.  Nella ripresa il Castel San Giorgio prova una timida reazione  con gli ospiti che si rendono pericolosi con Landi che al 15’ dall’interno dell’area di rigore non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Al 20’ il Castel San Giorgio ci prova con Squitieri con un tiro dai 40 metri che per poco non beffava Avino. Quella di Squitieri è l’ultima occasione per la capolista, che resta in partita fino al 35’ solo per l’imprecisione negli ultimi 30 metri degli attaccanti poggiomarinesi. La gara si chiude definitivamente quando a nove minuti dalla fine, Russo solo davanti a Cesarano  incorona una prestazione super siglando la rete del raddoppio. Al 40’ Romano di testa ha l’occasione per siglare il tre a zero e portare la Juve Poggiomarino in vantaggio negli scontri diretti rispetto al Castel San Giorgio, ma Cesarano è bravo a bloccare il colpo di testa del numero 9 della Juve Poggiomarino. La gara termina con la gioia del pubblico di casa: a nove giornate dalla conclusione del campionato la Juve Poggiomarino ha quattro punti di distanza dalla capolista Castel San Giorgio, che in virtù del 4-1 della gara d’andata può contare sulla miglior differenza reti negli scontri diretti, ragion per cui la squadra di Poggiomarino per raggiungere il primo posto dovrà recuperare cinque punti alla squadra di mister Cerminara. Con 27 punti a disposizione tutto ancora è possibile: si prospetta una lotta bella, avvincente ed equilibrata. Per la Juve Poggiomarino sarà fondamentale non rilassarsi dopo la brillante prova contro la capolista, ad iniziare dalla prossima sfida di sabato prossimo col Neapolis, formazione in lotta per non retrocedere.

IL TABELLINO

Juve Poggiomarino: Avino7, Robustelli 7, Sacco 6.5, Lucignano 7, Borrelli 7.5, Di Meo 7, Maturo 6.5(10’st Simonetti 6.5), Romano 6,Russo 7.5(44’st Monda s.v.),Inserra 6(31’st Salemme 6.5) A disp: Galeota, Gravagnola, Trigliozzi, Di Cristo All. Formicola 7

Castel San Giorgio: Cesarano 6, Bisogno 5.5, Pedone 6, Iappicco 5.5, Scott 6, Landi 5.5, Trapanese 6, Desiderio 6(33’st Nocera s.v.), De Luca 6.5, Guariniello 5(1’st Squitieri 6)  A disp: Sellitto, Cesarano, De Caro, Perna, Rega . All. Cerminara 5.5

Arbitro: Castropignano di Ercolano 7

Marcatori:30’ Borrelli ( J.P.),81’ Russo( J.P.)

AmmonitI: Lucignano ( J),Borrelli ( J),Maturo ( J), Iappicco ( C)

Espulsi: Iappicco 34’st ( C)

Recupero:1’ 1t,4’st

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online