Tentano furto di cavi di rame da cantiere pubblico: un arresto e una denuncia

SONY DSCAVELLA – I carabinieri della Compagnia di Baianohanno arrestato e denunciato rispettivamente due romeni provenienti dall’hinterland Napoletano. Durante apposito servizio di perlustrazione i carabinieri hanno notato due persone intentw ad effettuare alcune operazioni nelle vicinanze di un’ escavatore parcheggiato su pubblica via, nell’ambito di un cantiere allestito per l’ effettuazione di lavori pubblici per la rete fognaria. I carabinieri si sono accorti che gli i due, mediante l’ utilizzo di cacciaviti e paletti di ferro, stavano tentando di forzare la portiera dell’automezzo per rubare eventuali materiali ferrosi contenuti al suo interno ed i cavi di rame del pannello di controllo. I due, un 30enne ed una 26enne, sono stati accompagnati in caserma per gli accertamenti di rito e, ricostruita in maniera dettagliata la dinamica dei fatti, l’ uomo è stato tratto in arresto e la donna è stata deferita in stato di libertà. Dato che la loro presenza nel territorio di Avella non aveva altra giustificazione se non quella di tentare di compiere il furto in questione,  gli stessi sono stati anche proposti alla Questura, per l’ applicazione del foglio di via obbligatorio.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com