Camorra, favorì la latitanza di Zagaria: imprenditore edile in manette

CASERTA- Il Reparto Anticrimine di Napoli – Distaccamento di Caserta, insieme all’Arma di Casal di Principe, nelle prime ore della mattina ha eseguito a Casapesenna una misura cautelare a carico di  Raffaele Cilindro, 51enne  imprenditore edile, originario di San Cipriano d’Aversa. Dall’attività d’indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, è emerso che Cilindro avrebbe favorito la latitanza di Michele Zagaria, boss dei Casalesi. Contestualmente i militari dell’Arma stanno eseguendo un sequestro di beni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com