Omicidio appuntato Della Ratta, due secoli di carcere per gli 11 imputati

Tiziano Della Ratta

Tiziano Della Ratta

MADDALONI- Undici condanne per oltre due secoli di carcere. Tutti condannati gli undici imputati nel processo per concorso in omicidio, tentato omicidio e rapina, fatti verificatisi il 27 aprile 2013 presso la gioielleria OGM di Maddaloni. Durante quella tragica rapina perse la vita l’appuntato dei carabinieri Tiziano Della  Ratta e rimase ferito il Maresciallo Capo Domenico Trombetta.

A seguito delle repliche del PM e della difesa, nel pomeriggio il Giudice Sergio Enea ha emesso la sentenza di primo grado a carico degli 11 imputati:

  1. CAPONE Antonio, nato a Napoli il 29.04.1974, anni 20 di reclusione;
  2. IAZZETTA Antonio, nato ad Acerra (NA) il 07.10.1992, ergastolo;
  3. BRUCCI Paolo, nato a San Felice a Cancello (CE) il 13.07.1988, anni 19 e mesi tre di reclusione;
  4. DELLA VALLE Vincenzo, nato ad Acerra (NA) il 22.06.1992, anni 4 e mesi 2 di reclusione;
  5. RONGA Domenico, nato a Villaricca (NA) il 15.01.1991, anni 15 e mesi 6 di reclusione;
  6. DE ROSA Giuseppe, nato a Napoli il 05.101991, anni 12 e mesi 7 di reclusione;
  7. ESPOSITO NUZZO Rosario, nato a Napoli il 01.05.1993, anni 12 e mesi 2 di reclusione;
  8. MASTROPIETRO Antonio, nato a Maddaloni (CE) il 05.08.1969, anni 17 e mesi 3 di reclusione;
  9. APREA Luca, nato a Pozzuoli (NA) il 07.12.1974, anni 7 e mesi 6 di reclusione;
  10. FARINA Rosa, nata a Maddaloni (CE) il 20.10.1987, anni 4 di reclusione;
  11. DJORDJEVIC Bruslin, nato a Foligno (PG) il 28.5.1979, anni 17 e mesi 6 di reclusione.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online