Ricoverata a Nola per lesioni, 40enne denuncia il suo ex convivente

CASORIA- I carabinieri di Casoria hanno arrestato per atti persecutori e lesioni un 40enne bloccato in via Pio XII mentre aggrediva a calci e pugni la sua ex convivente, una 40enne, dopo averla inseguita con l’auto e fermata. Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che la donna, dopo aver interrotto la loro relazione alcuni mesi fa, era stata perseguitata dal 40enne con molestie telefoniche e ingiurie mai denunciate per paura di una ritorsione. La vittima è stata medicata dai sanitari del locale presidio ospedaliero “Santa Maria della Pietà” di Nola per lesioni guaribili in 5 giorni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online