Si lancia in corsa da camion rubato, arrestato 21enne di Piazzolla

Aniello Annunziata

Aniello Annunziata

CASERTA- Ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse gli agenti della polizia di Caserta hanno sottoposto a fermo Aniello Annunziata, 21enne di Piazzolla di Nola.

In particolare personale della Polizia Stradale, Sottosezione Caserta Nord nei pressi del km 14 nord dell’autostrada AA30, intimava l’alt ad un autocarro che trasportava uno scavatore. Il conducente,  incurante dell’alt, continuava la marcia aumentando la velocità. Gli agenti a questo punto, si ponevano all’inseguimento del veicolo, affiancandolo e intimando al conducente di arrestare la marcia, A seguito di tali manovre, il conducente dell’autocarro si spostava sulla corsia di emergenza, facendo intendere agli agenti di volersi fermare. I poliziotti si ponevano all’inseguimento del veicolo e si avvedevano che questi, improvvisamente, con il veicolo ancora in movimento, lasciava il posto di guida, si spostava sul sedile destro, dopodiché aperta la portiera stesso lato, si lanciava dal veicolo nella scarpata adiacente, lasciando che il mezzo, ormai senza governo continuasse la corsa.  Al fine di scongiurare gravi conseguenze sulla circolazione stradale, considerato il traffico intenso, uno dei tre agenti componenti la pattuglia, immediatamente si portava al centro della carreggiata per bloccare il traffico, mentre gli altri due agenti si ponevano all’inseguimento del fuggitivo.

L’autocarro ormai senza controllo urtava il guard-rail di destra e tagliava trasversalmente tutta la carreggiata andando ad urtare la barriera spartitraffico centrale dove arrestava definitivamente la marcia. Gli agenti riuscivano a bloccare la fuga di Annunziata e da successivi accertamenti appuravano che il veicolo e lo scavatore erano proventi di furto, poiché regolarmente denunciati ai carabinieri di Nola.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online