Usa calamita per rubare offerte in chiesa, 55enne condannato

PROCIDA- I carabinieri  hanno arrestato per furto aggravato in luogo di culto Giovanni Solazzo, 55 anni, residente a Barile (Potenza). I militari ieri pomeriggio hanno visto l’uomo uscire dalla Chiesa “Maria Santissima della Pietà e San Giovanni Battista”. Il soggetto, accortosi dei carabinieri, ha tentato di scappare a piedi, ma è stato bloccato dopo una breve inseguimento di corsa. I carabinieri di Procida avevano già la descrizione del tipo visto da alcuni cittadini razziare le offerte dalle cassette. Una volta fermato addosso all’uomo sono stati trovati 250 euro tra monete e banconote, nonchè un metro avvolgibile con una calamita applicata all’estremità e una pinzetta, attrezzi preparati dall’arrestato per estrarre le monete e i biglietti di piccolo taglio dalle fessure delle cassette. Durante la ricostruzione dei vari furti è emerso che l’arrestato aveva “svuotato” anche le cassette della Chiesa “Santa Maria delle Grazie” sempre a Procida. Sottoposto al rito direttissimo Solazzo è stato condannato a 8 mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com