Carte di credito clonate, sgominato il trio delle truffe

NAPOLI- I carabinieri della Stazione Napoli Chiaia hanno arrestato per possesso di carte di credito di provenienza illecita e possesso documenti d’identificazione falsi Enrico Abbruzzese, 45 anni, Stefano Palumbo  33 anni e Ilaria Santojanni, 34 anni, tutti napoletani. I militari dell’Arma, con l’aumentare delle denunce ricevute per carte di credito clonate, hanno intensificato le indagini che li ha portati ad effettuare numerosi controlli in zona, in particolare hanno fermato i predetti a bordo di una monovolume guidato da Abbruzzese e, sottoposti a perquisizione, li hanno trovato in possesso di 6 patenti di guida, 8 tessere sanitarie, 2 carte di identità, tutti falsi e di 6 carte di credito clonate. I documenti d’identità sequestrati riportavano tutti le foto degli arrestati ma con i dati anagrafici di ignari cittadini, titolari delle carte di credito clonate che avevano a seguito. Tutto il materiale è stato rinvenuto in un vano creato artigianalmente sotto il cassetto porta oggetti dell’auto ed è stato sequestrato come pure il monovolume. Proseguono le indagini dei carabinieri per identificare le vittime di truffe messe a segno dal terzetto.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati nelle loro abitazioni agli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online