Casamarciano, la carica dei tifosi: vinciamo noi

casamarciano_tifosi2CASAMARCIANO- (di Salvatore Ioime) I tifosi del Casamarciano sognano. Primo posto in classifica, manca solo la matematica promozione. La squadra di mister Litto affronterà sabato 18 aprile il Rione Fellino che si trova in terza posizione. Si preannuncia una sfida emozionante, ma sugli spalti ci sarà una bolgia come svelato dai numerosi tifosi di Casamarciano. Il sogno della promozione in prima categoria è sempre più vicino. Ecco le dichiarazioni dei tifosi.

18 partite. 46 punti, vi aspettavate un Casamarciano così forte?

“Dall’inizio del campionato eravamo consapevoli della competitività dell’organico, tuttavia la squadra ha superato tutte le aspettative. Ora puntiamo in alto! Mancano ancora 5 partite alla fine del campionato. I giochi, matematicamente, ancora non sono chiusi: cosa succederà? Sabato puntiamo a mettere una serie ipoteca sulla chiusura dei giochi, anche se il calcio riserva solo sorprese”.

Seguite il Casamarciano in casa e in trasferta, da dove nasce questa passione?

“Il legame per il nostro paese ci spinge a sostenere la squadra sempre, in casa e in trasferta, dimostrando l’attaccamento ai nostri colori”.

In casa del Rione Fellino eravate tantissimi. Cosa ricordate della partita dell’andata?

“È stata la prima partita in cui anche in trasferta siamo stati compatti e calorosi, ricevendo al termine della partita innumerevoli complimenti da da tutti i presenti per aver assistito ad uno spettacolo tanto raro in Seconda categoria”.

Un pronostico per questa partita. Chi vincerà?

“Lasciamo ai posteri l’ardua sentenza. Prima in classifica: 47 punti, 15 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte…(la prima). Speriamo comunque in un match  emozionante su entrambi in fronti, che vinca il migliore”.

Il migliore giocatore della stagione finora? 

“La differenza quest’anno la fa il gruppo unito e coeso sia in campo che fuori anche grazie ad uomini spogliatoio che hanno saputo infondete sani valori e dedizione”.

Felice Foglia può considerarsi l’uomo in più di questa squadra?

“Certo, Felice non ha bisogno di presentazioni. Un esempio sia dentro che fuori dal campo, affiancato degnamente da altri componenti che sudano ogni partita la maglia, dimoatrando grande attaccamento al proprio paese”.

Cosa ci dobbiamo aspettare sugli spalti per la partita contro il Rione Fellino? E’ in preparazione qualcosa in particolare?

Sarà una bolgia. Ci sarà uno striscione rivolto ai tifosi avversari “portate il pane..che le noci ve le diamo noi”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online