Fuggì durante blitz anti-droga, 34enne scovato in Calabria

LETTERE- E’ finita alle prime luci dell’alba di oggi la latitanza di Francesco Bellotti, 35enne originario di Lettere. L’uomo era ricercato dai carabinieri dal febbraio scorso quando i militari nell’intercapedine di un muro di pertinenza dell’abitazione trovarono 2,5 kg di marijuana, una pistola 7,65 cal. 9,  con matricola punzonata e 6 cartucce nel caricatore nonché ulteriori 63 proiettili del medesimo calibro. Fu arrestato il padre, Enrico mentre lui, datosi a precipitosa fuga, fece perdere le tracce. Il 12 marzo il tribunale di Torre Annunziata ha emesso a suo carico un’ordinanza  per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. I carabinieri di Lettere, sulle sue tracce con una meticolosa attività di ricerca sono riusciti a tra are il suo rifugio: una insospettabile abitazione a Tortora (Cosenza) dove l`hanno trovato nascosto con il supporto dei carabinieri del luogo. Ora è detenuto nel carcere di Paola.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online