Ischia, Ferrandino ai domiciliari ritira le dimissioni da sindaco

Giosy Ferrandino sindaco Ischia

Giosy Ferrandino

ISCHIA- Il Tribunale del Riesame di Napoli ha concesso gli arresti domiciliari al sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino. I giudici hanno accolto la richiesta dei suoi legali, gli avvocati Alfonso Furgiuele e Gennaro Tortora. A quanto si è appreso, il sindaco, che ieri aveva ritirato le dimissioni da primo cittadino, ha lasciato il carcere di Poggioreale nella notte. Ferrandino era stato arrestato lo scorso 30 marzo nell’ambito dell’inchiesta sull’appalto per la metanizzazione dell’isola.

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato l’ordinanza di custodia in carcere nei confronti di Roberto Casari, l’ex presidente della Cpl Concordia al centro dell’inchiesta sugli appalti condotta dalla Procura di Napoli. I giudici hanno disposto la trasmissione degli atti alla Procura di Modena per competenza territoriale analogamente a quanto stabilito nei giorni scorsi da diversi collegi del Riesame. A quanto si è appreso resta invece a Napoli la competenza per l’appalto sulla metanizzazione a Ischia. (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online