Mette in vendita un mezzo rubato, nei guai 54enne di Avella

AVELLA- Un imprenditore di Avella, 54enne, è finito nei guai  per avere messo in vendita un mezzo pesante che è risultato essere stato rubato sei anni fa in Molise. La denuncia è stata notificata all’uomo dalla Polizia della Questura di Campobasso che ha pure sequestrato il “vaglio vibrante” che era stato messo in vendita su una rivista specializzata. Il mezzo, utilizzato nelle cave per la frantumazione della roccia, era stato rubato a Ripamolisani, provincia di Campobasso, nel 2009 per poi finire sulle patinate pagine di un giornale che si occupa di compravendita di macchine industriale al costo di 3mila euro. Il pezzo è stato riconosciuto dal proprietario originario grazie a quegli accorgimenti tecnici che aveva aggiunto e che lo rendevano sui generis.

La Squadra mobile richiedeva, quindi, alla autorità giudiziaria la riapertura del fascicolo e l’emissione di un decreto di sequestro. Il Pm concordava con la richiesta, iscrivendo l’indagato per il reato di ricettazione e disponendo la restituzione del mezzo al legittimo proprietario. Contestualmente, la Polizia stradale di Campobasso sottoponeva a controllo ispettivo l’attività di rivendita di veicoli, a seguito del quale veniva comminata una sanzione amministrativa per violazione del Codice della strada.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online