sequestro sperone

Nasconde armi in casa, operaio in manette a Sperone

SPERONE- I carabinieri della Compagnia di Baiano hanno arrestato un operaio del posto per detenzione illegale di armi e munizioni. In particolare i militari della Stazione di Avella hanno proceduto alla perquisizione dell’ abitazione dell’uomo ed all’ interno di una stanza hanno sequestrato una pistola del tipo revolver 10-35, con matricola alterata,  contenente all’interno del tamburo numero 6 (sei) proiettili dello stesso calibro; una pistola lanciarazzi completa del caricatore a striscia con 6 alloggiamenti per cartucce; circa 160 cartucce per pistola, il tutto bene occultato all’ interno di un incavo, avvolto in alcuni vestititi e messo in sacchetto di plastica, una pistola semiautomatica cal. 8 mm. “ tipo scaccia cani” completa di caricatore inserito contenente al suo interno numero 7 cartucce a salve dello stesso calibro, depositata sopra un’ armadio. Il revolver, che presentava la matricola alterata artificiosamente, era conservato in ottime condizioni, ben oliato e pronto all’ impiego. Quanto scoperto, sistemato in modo tale da eludere eventuali controlli da parte delle Forze di Polizia, veniva sottoposto a sequestro penale. L’uomo è stato arrestato.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online