Nola, è caccia al ladro della gioielleria Sbarra: la verità nelle immagini della videosorveglianza

NOLA- E’ caccia al ladro. Sono molti gli indizi che conducono al malvivente che ieri si è introdotto nella gioielleria “Sbarra” di Corso Tommaso Vitale a Nola riuscendo a portare via, grazie al provvidenziale intervento di una guardia giurata, solo quattro orologi di poco valore. L’uomo, che ha agito da solo ma forse era atteso da un complice, è riuscito a penetrare nella gioielleria segando, forse con un flex, la saracinesca esterna del locale. Non gli è stato necessario asportare tutta la saracinesca, ma solo metà. Una volta messo piede nel negozio però si è attivato il teleallarme attraverso il quale i titolari hanno potuto rendersi conto della presenza di un ladro e chiedere l’intervento della vigilanza privata della Over Security. E’ stata infatti una guardia giurata ad accorrere nel Corso ed a inseguire il ladro, che resosi conto della presenza del vigilante, è scappato a gambe levate. La sua immagine sarebbe però impressa nei frame della sorveglianza video, quella che servirà al Commissariato di polizia di Nola per identificarlo e assicurarlo alla giustizia.

Nel frattempo dopo l’ennesimo colpo in una attività commerciale del centro, a Nola è allarma tra negozianti e cittadini. L’agire indisturbato in pieno giorno (erano le 6,45) di un malintenzionato ha riproposto l’emergenza criminalità.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com