Rapinava teen ager, obiettivo gli smartphone più costosi: arrestato

PORTICI- I carabinieri della Stazione di Portici e gli Agenti del locale Commissariato di Polizia di Stato hanno dato esecuzione a un’ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal gip di Napoli a carico di Ciro Finelli, 33 anni, residente a San Giorgio a Cremano ritenuto responsabile di una serie di rapine di smartphone consumate ai danni di giovanissimi passanti. L’uomo è stato raggiunto dall’ordinanza  nella sua abitazione, ove era stato posto ai domiciliari dopo essere stato fermato per una delle rapine. Continuando le indagini i carabinieri e i poliziotti hanno documentato la responsabilità del 33enne per ben 5 rapine commesse a Portici tra ottobre e novembre del 2014, tutte ai danni di giovanissimi individuati per strada e avvicinate perché in possesso di costosi (e vistosi) smartphone, minacciate con un coltello e private degli oggetti tecnologici. Dopo le formalità di rito in caserma l’uomo è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online