Seconda Categoria, Rione Fellino da 8 in pagella: espugnata Casamarciano

casamarcianorionefellinoCASAMARCIANO (Saverio Quatrano) – Il tanto atteso derby della ventiduesima giornata del campionato di seconda categoria girone E non delude le aspettative del numeroso pubblico accorso al “Comunale” di Casamarciano per assistere al match tra la capolista Casamarciano e il Rione Fellino terza forza del torneo e reduce da sette vittorie consecutive.  Al quarto d’ora la prima occasione dell’incontro è del Casamarciano con Miele che con una punizione dai 18 metri sfiora la traversa della porta difesa da Campagnuolo. L’occasione di Miele è solo una dolce illusione per la squadra di mister Litto: il Rione Fellino inizia a macinare gioco di grande qualità e  al minuto 31 Fornaro raccoglie nei pressi del dischetto dell’area di rigore un preciso cross di D’Avanzo portando  in vantaggio la squadra di mister De Sarno con un tiro che si infila nell’angolino basso alla destra della porta difesa dell’estremo difensore del Casamarciano. Il Rione Fellino è padrone del gioco e al 43’  il  numero 9 Amirante conclude una pregevole azione di contropiede con un tiro di potenza e precisione  che permette  gli ospiti  di andare negli spogliatoi col doppio vantaggio. Nella ripresa il Casamarciano prova a riaprire il match ma lo fa senza mai impensierire il numero 1 degli ospiti. Il Rione Fellino dimostra di essere in un momento di forma straordinario, sia dal punto di vista fisico che mentale ed ha l’unico demerito di non chiudere la gara:  Amirante si presenta per ben due vote solo davanti a De Sarno,  ma il portiere del  Casamarciano è bravo a non farsi superare. Al 25’ del secondo tempo, il mister del Rione Fellino Antonio De Sarno  entra in campo al posto di  Vecchione, ed è proprio il mister degli ospiti ad avere tre ottime occasioni per chiudere definitivamente il match. Delle tre, l’occasione più ghiotta viene sprecata al 33’, quando a tu per tu col portiere avversario, il numero 17 del Rione Fellino spedisce la sfera sopra la traversa . Dopo i gol sbagliati dal Rione Fellino, al comunale di Casamarciano viene attuata la più antica legge del calcio: gol sbagliato –gol subito. A due minuti dalla fine del tempo regolamentare è Felice Foglia a riapre l’incontro con un tiro dai 25 metri che si infila nello specchio della porta dell’incolpevole Campagnuolo. La sfida sembra riaperta, ma il Rione Fellino  è altamente consapevole dei propri mezzi, e 60 secondi dopo il gol di Foglia, Fornaro decide di mettere fine definitivamente al derby: il numero 11 di mister De Sarno fa partire un tiro dai 28 metri che termina sotto la traversa della porta  difesa da De Sarno.Con questa sconfitta il Casamarciano perde il primato facendosi superare di un punto dall’Hispanika, anche se la squadra irpina ha una partita in più rispetto alla squadra di mister Litto. Per il Rione Fellino, dopo l’ottava vittoria consecutiva in casa del  Casamarciano, è lecito iniziare a sognare a qualcosa in più del terzo posto:  a quattro giornate dal termine del campionato la seconda posizione occupata dal Casamarciano dista cinque punti, mentre sono sei i punti di ritardo dalla capolista Hispanika. In realtà il sogno del Rione Fellino è proprio recuperare i sei punti sull’Hispanika e conquistare almeno la seconda piazza: gli irpini hanno sei punti di vantaggio ma avendo giocato una gara in più, ed il calendario propone all’ultima giornata di campionato un interessante e decisivo Hispanika-Rione Fellino.

IL TABELLINO

CASAMARCIANO – RIONE FELLINO 1-3

Casamarciano:  De Sarno, Tulimiero, Miele, Tortora V.(23’st Esposito S.), Tortora P.,Serafino, Barone, Nappi(17’st Buono),Manzi(1’st Tortora N.),Foglia, Esposito. All.  Litto Nicola

Rione Fellino: Campagnuolo, Santaniello, Nappi, Di Lauro, Mascolo, Sepe, Trocchia(25’st  Nucci), D’Avanzo, Amirante(36’st Miele) Vecchione(26’st De Sarno), Fornaro.  All. De Sarno Antonio

Arbitro: Giugliano Mario di Nola

Ammoniti: Di Lauro( R.F.),Amirante ( R.F.),Tortora V. ( C.), Nappi ( C), Foglia ( C)

Marcatori: 31’1t Fornaro ( R. F),43’1t Amirante ( R.F.),43’st Foglia (C), 44’st Fornaro ( R. F.)

Spettatori: circa 200

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online