Tenta rapina ma viene scacciato e prende a pugni vetrata della banca: arrestato

NAPOLI- Sarà processato, stamane, con rito per direttissima, Ettore D’Atri, pregiudicato di 38 anni, arrestato nel pomeriggio di ieri dalla Polizia di Stato, perché ritenuto responsabile del reato di tentata rapina. Gli agenti su segnalazione della Sala Operativa della Questura sono intervenuti in Piazza Cavour, presso un istituto bancario, in quanto un uomo con violenza e minacce voleva introdursi all’interno. Grazie alla rapidità dell’intervento, i poliziotti hanno sorpreso il 38enne che, effettivamente, stava prendendo a pugni e calci la porta d’ingresso dell’istituto bancario.

Gli agenti hanno accertato che, poco prima, l’uomo si era introdotto nell’ufficio del consulente finanziario minacciando che, qualora si fosse reso necessario, avrebbe fatto uso delle armi, pretendendo che gli fosse consegnato del denaro. L’intervento di uno degli impiegati, consentiva di allontanare l’uomo dalla banca.  Contrariato di quanto accaduto, il 38enne minacciava di ritornare in banca di lì a poco, cosa che effettivamente faceva e, non riuscendo più ad accedere all’interno, in quanto le porte erano state bloccate, iniziava a scagliare pugni e calci alle vetrate. I poliziotti hanno arrestato l’uomo, conducendolo alle camere di sicurezza della Questura, in attesa d’esser processato.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online