Acqua, Comitato civico incontra a Nola i candidati impegnati per bloccare la gestione privata

NOLA – Il Comitato civico per la difesa del diritto all’acqua invita i candidati al Consiglio regionale e gli aspiranti presidenti ad impegnarsi attivamente per difendere la gestione pubblica dell’acqua e liquidare la Gori spa. Appuntamento fissato per lunedì 25 maggio alle ore 19 a Nola in piazza Duomo. Il Comitato civico incontra pubblicamente i candidati alle prossime elezioni regionali che intendono sottoscrivere l’impegno per portare avanti, una volta eletti, la proposta di ripubblicizzazione del servizio idrico in Campania e la liquidazione di Gori spa, mettendo la parola fine a disservizi di ogni tipo, distacchi selvaggi ed aumenti indiscriminati delle tariffe. L’incontro è aperto ai candidati di tutti gli schieramenti. Hanno finora confermato la propria presenza: Costanza Boccardi (Sinistra al Lavoro – Vozza), Valeria Ciarambino (Movimento 5 Stelle), Salvatore Iacomino (Sinistra al Lavoro – Vozza), Regina Milo (Partito Democratico – De Luca), Francesco Pizzella (Centro Democratico – De Luca). “Con la nostra lotta siamo riusciti a bloccare la scellerata proposta di legge regionale promossa da Caldoro che avrebbe consegnato definitivamente la gestione dell’acqua nelle mani dei privati – sottolineano i rappresentanti del Comitato – adesso è necessario attuare concretamente la volontà popolare espressa nei referendum del 2011. Non voteremo i candidati al servizio della Gori e dei privatizzatori, chiediamo impegni chiari e decisi, è finito da un pezzo il momento delle promesse da marinaio”.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com