Avella, morte di Sonia Cuomo: la questione Pineta arriva in Consiglio comunale

AVELLA- (di Bianca Bianco) Morte di Sonia Cuomo, oggi in Consiglio comunale ad Avella si discuterà anche dell’affidamento in gestione della pineta del “Fusaro” in cui la 19enne napoletana è morta. La ragazza la sera del primo maggio si trovava nell’area verde del Comune quando, allontanatasi con un’amica per soddisfare un’esigenza fisiologica, è caduta dal costone cui aveva avuto accesso oltrepassando un cancello aperto. Un incidente che ha scioccato la comunità avellana e che ha creato polemiche sulla sicurezza. Per questa vicenda è stato aperto un fascicolo di indagine da parte del sostituto procuratore Patscot e sarebbero attesi avvisi di garanzia. Il consiglio comunale in programma per stasera alle 17,30 era già in agenda da tempo e sarà l’occasione per discutere della vicenda all’interno dell’assise, riportando il discorso sulla sicurezza nella pineta. Pineta che nelle intenzioni dell’amministrazione deve essere data in gestione ai privati. Sulla vicenda si è espresso anche il consigliere di minoranza, candidato al consiglio regionale per i “Verdi”, Pellegrino Palmieri: “Affronteremo nella sede istituzionale la questione che riguarda la morte della giovanissima Sonia- afferma-  Un lutto che ha colpito tutta la cittadinanza e che probabilmente avrebbe meritato una rappresentazione più adeguata non solo per la ragazza e per la sua famiglia ma, principalmente, per la dignità della comunità avellana. Non siamo stati capaci di fare di meglio. Io stesso non ho trovato le parole né il coraggio di esprimere un pensiero. Mi dispiace. Penso che siamo tutti in debito con Don Giuseppe Parisi, per quello che ha fatto e per come lo ha fatto.  Grazie don Giuseppe a nome dei cittadini che mi onoro di rappresentare.  Cercherò di seguire l’esempio chiedendo che si rispetti la memoria di Sonia facendo prima di tutto chiarezza sulle responsabilità”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online