Rubava tutti i tombini e poi li rivendeva a 10 euro al quintale: arrestato

comandante Contaldi

comandante Contaldi

CASTEL SAN GIORGIO- Durante l’attività di prevenzione e a seguito di specifici appostamenti sul territorio comunale, è stato scoperto e fermato il responsabile dei furti di tombini ch avvenivano periodicamente a Castel San Giorgio. Dallo scorso mese di febbraio il Comando di Polizia Municipale,  diretto dal comandante Giuseppe Contaldi,, dopo segnalazione di cittadini aveva avviato le indagini, con appostamenti e pedinamenti, anche notturni, per risalire all’autore dei furti.

Nel tardo pomeriggio di ieri, il comandante Contaldi ed alcuni agenti in servizio hanno individuato e bloccato in flagranza di reato G.R. di Mercato San Severino, che si è poi accertato essere il responsabile dei furti.  Da sottolineare che il materiale asportato in varie zone della città di Castel San Giorgio non ha un valore specifico. L’uomo infatti rivendeva i tombini ad una persona ancora non identificata che gli riconosceva  10 euro a quintale. Eppure, l’asportazione dei tombini arrecava notevoli problemi all’Amministrazione Comunale, alla normale viabilità e ai cittadini del posto.

ape car ladro tombiniGià dal marzo scorso il Comando della Polizia Locale di Castel San Giorgio aveva inoltrato una serie di riscontri di indagine all’Autorità Giudiziaria di Nocera Inferiore.

Prima di essere denunciato per furto, l’uomo ha confessato di aver trafugato i tombini in molteplici zone di Castel San Giorgio. Dalle successive verifiche si è scoperto che il mezzo utilizzato da G.R., una Ape Car, era sprovvisto di assicurazione e che il soggetto denunciato aveva contraffatto la targa del mezzo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online