In bici contromano sulla 7bis, prostituta e sfruttatore creano il caos a Nola

NOLA- La scorsa sera una pattuglia della polizia stradale di Nola in servizio di controllo del territorio ha notato che due persone,  un uomo e una donna, in sella ad una bicicletta elettrica avevano imboccato contromano la rampa di ingresso della Statale 7 bis , allo svincolo di Nola , cioè prima del casello dell’autostrada. Gli agenti per scongiurare seri guai per i due ciclisti hanno cercato  di attirare la loro attenzione con segnali luminosi e sirena , ma appena raggiunti la donna si è lanciata dalla bici cercando di far perdere le proprie tracce nella campagna , mentre il conducente della bici elettrica non si è fermato alle ripetute intimazioni degli agenti della stradale che dopo aver fermato il traffico sono riusciti a bloccarlo. La donna è stata invece bloccata poco dopo da un altro agente.  L’uomo di 43 anni e residente a San Vitaliano al momento dell richiesta dei documenti ha pure aggredito  uno degli agenti procurandogli delle ferite al polso e al braccio. Portati in caserma la donna di nazionalità albanese ha detto di essere senza documenti: probabilmente era una prostituta che l’uomo stava accompagnando a ‘lavoro’. La donna è stata portata in questura per l’identificazione ed espulsione. L’uomo è stato denunciato per lesione e resistenza.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online