Spaccio di hashish, arrestato nipote del boss Cava

SAN PAOLO BEL SITO- Nell’ambito di un’attività investigativa finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel nolano, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Nola hanno arrestato il 24enne di San Paolo Belsito B.C. in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Durante la perquisizione della propria abitazione, il giovane ha provato a disfarsi della sostanza stupefacente posseduta gettandola dal balcone dello stabile, ma il gesto è stato notato dagli agenti che l’hanno raccolta e sequestrata. Si trattava infatti di hashish per un peso complessivo di circa 60 grammi. Il 24enne, presunto affiliato al clan Cava capeggiato da uno zio, è stato pertanto arrestato e ristretto in custodia cautelare presso il suo domicilio dal quale, mercoledì mattina, sarà prelevato per essere sottoposto a processo penale con rito direttissimo. Secondo la Polizia di Stato, la sostanza sequestrata era destinata alla rivendita al dettaglio nel nolano e nel basso avellinese.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online