Bullismo, gruppo di minorenni pesta a sangue 3 coetanei: fermati

NAPOLI – La notte del 21 giugno un gruppo di 10 persone –composto verosimilmente da minorenni- ha aggredito selvaggiamente 3 coetanei incrociati mentre percorrevano via Scarlatti. I militari della Compagnia e della stazione Vomero, intervenuti d’urgenza, sono riusciti a individuare e a immobilizzare due dei malfattori -nonostante la resistenza da loro opposta per non farsi identificare- trovandone uno in possesso di un coltello a serramanico con lama di 5 centimetri, che gli è stato sequestrato. Quello con il coltello è un 15enne di Scampia e l’altro un 19enne di Villaricca. Entrambi sono stati identificati e denunciati in stato di libertà per violenza privata, lesioni personali volontarie e porto abusivo di arma bianca. I feriti sono un 17enne e un 16enne di via Capaldo e un 16enne di via Omodeo. Le vittime sono state portate al Pronto Soccorso del Cardarelli Dove i medici hanno diagnosticato a uno dei 16enni un trauma cranio facciale con frattura delle ossa nasali guaribile in 20 giorni ma che necessiterà di un intervento chirurgico e agli altri 2 traumi in varie parti del corso guaribili in 10 giorni. Proseguono le indagini per identificare i restanti componenti il gruppo di violenti e scoprire il motivo che ha fatto scaturire l’aggressione, scattata verosimilmente per bullismo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online