Camorra, arresti per estorsione ai cantieri nel clan Moccia

Capuozzo e Viziola

Capuozzo e Viziola

CASORIA- I carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli a Giovanni Capuozzo, 40 anni, residente a Casoria,  detenuto nell’istituto penitenziario di Secondigliano dal 18 marzo scorso e Mauro Viziola Mauro, 31 anni, residente ad Arzano. Entrambi sarebbero vicini al clan camorristico “Moccia” operante a Casoria e Afragola.
Le indagini svolte dai militari dell’Arma, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, avviate lo scorso febbraio e marzo, hanno consentito di documentare 3 tentativi di estorsione, con modalità tipicamente “mafiose”, ai danni di 2 imprese edili del luogo, che in una circostanza sono state costrette a sospendere la loro attività lavorativa a causa delle pressanti minacce e trarre in arresto, in flagranza di reato, per estorsione aggravata dal metodo mafioso Capuozzo. Viziola, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari mentre Capuozzo è rimasto nel carcere di detenzione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online