Dal primo luglio treni Circum in ritardo 10 minuti ogni giorno

NAPOLI- Treni in ritardo di dieci minuti per protestare contro la mancata erogazione degli stipendi di luglio. Così protesteranno i dipendenti Eav aderenti all’Or.s.a.. Dal giorno 1 luglio 2015 tutti i treni partiranno con 10 minuti di ritardo per protestare contro quella che i sindacati definiscono una “forma di violenza psicologica da parte della direzione aziendale che, con la propria incapacità ad amministrare un’azienda così complessa com’é l’EAV, costringe e mortifica i lavoratori”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online